Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Premendo il pulsante di accettazione acconsenti all’uso dei cookie.
Banner
Banner
TITOLO
GALILEE - L'experience sensible
AUTORE
Paolo Galluzzi, Gianni Micheli, Antonio Porta, Leonida Rosino, Giorgio Taborelli (Prefazione)
EDITORE
Vilo - Paris
GENERE
Storia
PAGINE
280
FORMATO
21,7 x 28,7
CARTA
A mano
RILEGATURA
Fascicoli cuciti con cop. flessibile + sovrac.

SINTESI
Il libro, in lingua francese, è stato edito nel 1990, quale traduzione dell'edizione per la Banca Toscana, uscita nel 1988. Il testo propone una nuova lettura di Galileo qui rappresentato sotto punti di vista diversi da illustri esperti. Lo scopo è suggerire una riflessione su noi stessi e sui problemi che direttamente o indirettamente ci assalgono nella pratica quotidiana del lavoro. Il volume è illustrato - con numerose tavole a colori - con immagini di manoscritti e incisioni dei luoghi in cui Galileo è passato e vissuto. I ritratti e gli oggetti fotografati appartengono all'Istituto e al Museo di Storia della Scienza di Firenze.

L'AUTORE
- Paolo Galluzzi (Autore) - Nato a Firenze (1942) è uno storico della scienza italiano. Dal 1982 è direttore del Museo Galileo - Istituto e Museo di Storia della Scienza di Firenze. È stato Professore Ordinario di Storia della Scienza presso l'Università di Siena dal 1979 al 1994 e presso l'Università di Firenze dal 1994 al 2010. Dal 1991 al 2007 è stato direttore di Nuncius, rivista internazionale di storia della scienza. Ha fatto parte del Consiglio Nazionale dei Beni Culturali e Ambientali e siede nel consiglio scientifico di prestigiose riviste e istituzioni culturali italiane e straniere. È stato presidente del Comitato Scientifico Internazionale insediato dalla Fondazione Nobel di Stoccolma per realizzare il Nobel Museum; attualmente è presidente della Commissione per l'Edizione Nazionale dei manoscritti e dei disegni di Leonardo da Vinci e dell'Aggiornamento dell'Edizione Nazionale delle opere di Galileo Galilei. - Gianni Micheli (Autore) - Nato a Milano nel 1936, si è laureato in Filosofia presso l’Università degli Studi di Milano con Mario Dal Pra e Ludovico Geymonat; libero docente di Storia della Scienza nello stesso ateneo dal 1969, vi ha insegnato fino al 2008. Si è occupato di scienza greca e rinascimentale, della rivoluzione scientifica, nonché di problemi relativi alla filosofia e alla metodologia della Storia della Scienza. - Antonio Porta (Autore) - Pseudonimo di Leo Paolazzi (Vicenza, 9 novembre 1935 – Roma, 12 aprile 1989), è stato uno scrittore e poeta italiano. Giocatore di tennis, ha vinto la Coppa Lambertenghi nel 1950. Nel novembre 1960 si è laureato in lettere moderne all'Università Cattolica. Ha lavorato per numerose case editrici nel settore dei periodici (Gioia, Gente, Rakam) e dei libri con compiti di coordinamento anche per quel che riguarda la produzione industriale e si è occupato in prima persona della gestione del quotidiano sportivo romano Corriere dello Sport - Stadio per circa tre anni. Ha poi lavorato per Bompiani (direttore amministrativo e assistente di Valentino Bompiani, poi direzione editoriale), Sonzogno e Etas libri. Nel 1977 è passato alla casa editrice Feltrinelli in qualità di dirigente, a fianco del consigliere delegato e direttore generale. Dal 1982 al 1983 ha insegnato alla Facoltà di Lettere moderne nell'Università di Chieti; nel 1983 è stato professore all'Università di Yale, New Haven, Connecticut (USA); nel 1984 ha insegnato Storia della lingua italiana all'Università di Pavia; nel 1985 ha tenuto corsi di aggiornamento per insegnanti di italiano all'estero alla Facoltà di Lettere e filosofia dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza" e, nel 1988, ha insegnato Estetica nella Facoltà di Lettere e filosofia all'Università di Bologna. Ha lavorato per la RAI nel gennaio-marzo 1987 e nell'ottobre-dicembre dello stesso anno come autore e conduttore del settimanale "Settantaminuti" in onda il sabato mattina su Radiodue. Nel 1988 ha curato la presentazione del settimanale Prima di cena, tra speranza e nostalgia, in onda su Radiodue. È stato membro del consiglio di amministrazione della Fonit Cetra S.p.A. dal 23 luglio 1985. È stato poi confermato consigliere per la Nuova Fonit Cetra S.p.A. il 27 luglio 1987. Muore di infarto a Roma il 12 aprile 1989. - Leonida Rosino (Autore) - E' stato un astronomo e scienziato italiano (Treviso, 19 settembre 1915 – Padova, 31 luglio 1997). Laureatosi in fisica all'Università di Padova, si dedicò all'astronomia, diventando assistente di Giovanni Silva. La sua formazione scientifica è stata completata da un soggiorno biennale presso l'Osservatorio Yerkes dell'Università di Chicago. Dal 1951 al 1953 fu professore incaricato di spettroscopia all'Università di Bologna. Divenne professore ordinario di astronomia all'Università di Cagliari nel 1953, all'Università di Bologna nel 1954, e nel 1956 all'Università di Padova, dove è rimasto fino alla nomina a professore emerito. Dal 1956 è stato direttore dell'Osservatorio astrofisico di Asiago. Autore di oltre 250 pubblicazioni scientifiche, ha dato contributi originali allo studio delle stelle variabili, degli ammassi globulari e della fisica delle novae e delle supernovae, la qual cosa gli ha reso fama internazionale. Ha scoperto 23 supernove (di cui cinque assieme ad altri scienziati); ha scoperto inoltre la variabile cataclismica AL Comae Berenices. Leonida Rosino è stato membro di molte società scientifiche nazionali e internazionali tra cui l'Accademia Nazionale dei Lincei (dal 1964) e l'Istituto veneto di scienze, lettere ed arti. Il 15 novembre 1997 la Stazione osservativa di Asiago Cima Ekar è stata intitolata alla sua memoria. Nella stazione è presente una targa con la sua immagine, recante la scritta « Leonida Rosino 1915 - 1997 Impareggiabile maestro, ideatore e realizzatore di questa stazione astronomica - 15 novembre 1997 ». - Giorgio Taborelli (Prefazione) - Nato a Milano (1938) è scrittore e storico della cultura, consulente editoriale e organizzatore culturale. Ha pubblicato libri con il proprio nome e sotto pseudonimo, diretto grandi opere e collane editoriali e curato convegni, conferenze, volumi. Il suo "Arte. Storia universale" (Milano, 1997) è stato tradotto in dieci lingue, e "Lazio" (Roma, 2009) è ora un raffinatissimo libro per collezionisti. Tra libri, introduzioni, postfazioni, saggi, articoli e racconti, la sua bibliografia conta oltre 130 numeri, in prevalenza di storia delle arti, delle arti applicate, del costume, dei comportamenti, della mentalità, di critica d’arte e letteraria.

PREZZO COPERTINA
10,00
PREZZO PER I SOCI
5,00

Per prenotare devi essere loggato come socio